FURIE E RESTI | MARIANA CHIESA

 

LOCANDINA MOSTRA MARIANA CHIESA rid 

 

Furia e resti – frammenti e manifesti è un progetto artistico e grafico dell’artista argentina Mariana Chiesa contro la violenza nelle sue molteplici forme, inclusa la povertà come violenza di Stato, la violenza contro le donne e i corpi dissidenti, il respingimento dei migranti, l’ecocidio e il terricidio. Immagini e volti incisi, stampati e cuciti che, attraverso frammenti di testi letterari e parole urlate nelle piazze, riaffermano l’urgente necessità di immaginare nuovi futuri possibili.

Nella mostra, che sarà ospitata nella Casa Argentina di Roma, in via Veneto 7, dal 24 settembre al 14 ottobre 2021, saranno esposte le xilografie, le serigrafie “Furia di lama” curate da Else Edizioni e opere su tessuto tra cui alcune tele realizzate per la manifestazione contro il terricidio a sostegno della camminata promossa dal Movimiento de Mujeres Indígenas por el Buen Vivir in Argentina.

Un progetto che racchiude potenza e storia, anzi molte potenzialità e molte storie, pronte per essere scoperte e dispiegate, incollate sui muri e mostrate in ogni angolo, circostanza e occasione. La potenza (impaziente) del manifesto, che vuole agitare le piazze, e la potenza (paziente) delle tecniche di stampa, come la xilografia, l’incisione, la serigrafia, che mantengono l’antica tradizione dell’atelier d’artista connesso all’attivismo e alle lotte collettive. Ana Longoni - scrittrice, ricercatrice, studiosa di arte e politica

Mariana Chiesa (La Plata, Argentina) ha studiato incisione nella facoltà di Belle Arti della sua città natale e l’arte del fumetto con Alberto Breccia. Nel 1996 si trasferisce a Barcellona dove si dedica all’illustrazione pubblicando No hay tiempo para jugar, ritratti  di bambini lavoratori con testi di Sandra Arenal, edito da Media Vaca. Dal 2008 vive a Sasso Marconi alternando diversi periodi in Argentina. Tra i suoi libri: Migrando, Orecchio Acerbo, Roma 2010; Quasi ninna quasi nanna, Orecchio Acerbo, Roma 2013; Cantico di Fratello Sole, Else edizioni e Orecchio Acerbo, Roma 2014; La hermana menor con il testo di Suniyay Moreno, Pequeño editor, Buenos Aires 2018. Tra le sue mostre: Emboscadas presso la Galleria Squadro di Bologna, Infancias y otras fronteras nel Museo di Arte e Memoria di La Plata, Argentina. Nel 2019, Furia e filo mostra personale di opere su tessuto presso la Galleria PortaNova12 di Bologna.

Info: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.