BALLATA DI CHI APPROVA QUESTO MONDO

BALLATA DI CHI APPROVA QUESTO MONDO

25,00€
Qtà:

“Da allora ho detto sì a tutti, meglio vile che morto, solo per non cadere in quelle mani, ho approvato ciò che approvare non si deve”

Una ballata dove la commistione fra comico e tragico, pagina dopo pagina, costruisce un catalogo di servile accondiscendenza al mondo.

In questa chiaroveggente ballata Brecht ci sprona a riflettere sulla nostra accettazione e collaborazione a un mondo che è sul punto di “decapitare l’umanità”. Ogni suo verso, caustico e tagliente, punta ad essere strumento di persuasione e specchio ironico dei nostri innumerevoli sì al mondo così come ai poteri che lo governano. Una ballata in cui sembra scomparire la possibilità del non accetto, non collaboro. Il narratore è infatti un cinico opportunista che accetta con assoluta serenità ingiustizie, soprusi e violenze e chi le compie, di fatto, vilmente, collaborandovi. Alla fine non si potrà fare a meno di domandarci quanto gli somigliamo. 

Scheda libro